Usanze nel mondo

11 gennaio 2019 / Travel

Viaggiare significa immergersi in nuove culture e usanze ma sappiamo che le gaf sono dietro l’angolo. Ogni paese ha modi di salutare, gesti e consuetudini differenti, qui vi mostro 6 curiosità che non vi lasceranno impreparati se visiterete uno di questi paesi.

1. L’applauso in Germania

Il classico applauso che siamo abituati a fare in seguito a un discorso è ormai sorpassato nei paesi tedeschi, dove in segno di apprezzamento è usanza battere le nocche sul banco con i pugni chiusi, come per bussare.

2. Il saluto tibetano

In Tibet non è maleducazione uscire la lingua, anzi è proprio il gesto utilizzato per salutare le persone. Esso deriva dal IX secolo, quando si iniziò a mostrare la lingua per dimostrare di non essere la reincarnazione del re malvagio dalla lingua nera.

3. No chewing-gum a Singapore

Se siete abitudinari della gomma da masticare, una vacanza a Singapore non fa per voi. Nella città asiatica è ILLEGALE importare e masticare chewing-gum, pena salatissime multe. Il motivo sta nel desiderio di mantenere strade e infrastrutture il più pulite possibili. La punizione vale anche per chi butta carte per terra, imbratta marciapiedi, muri o mezzi pubblici.

4. Il raffreddore in Giappone

Non raffreddatevi se avete in mente un viaggio in Giappone, è infatti vergognoso starnutire o soffiarsi il naso in luoghi pubblici, soprattutto se si usa un fazzoletto di carta che poi viene conservato in borsa o in tasca. Si avete capito bene, è preferibile tirare su col naso fino a quando non si è in un posto appartato. È proprio per una questione di igiene che i Giapponesi spesso usano una mascherina davanti a naso e bocca.

5. I Portafortuna in Grecia

Come molti di voi ricorderanno nella commedia del 2002 “Il mio grosso grasso matrimonio greco” salta all’occhio la strana usanza di buon auspicio durante la celebrazione del matrimonio. Sputare sulle persone care, in questo caso sugli sposi, non è considerato sgradevole in Grecia dove ricevere tre sputi è un portafortuna che aiuta a liberarsi dagli spiriti maligni.

6. Matrimonio in Indonesia

In alcune comunità indonesiane è improponibile per gli sposi bere e mangiare a dismisura durante il banchetto nuziale, infatti è ancora diffusa la tradizione che vieta loro di andare in bagno per le 72 ore consecutive al matrimonio. I familiari devono controllare che non cedano alle tentazioni, altrimenti potrebbero capitare una serie di sventure, dal divorzio, a problemi di fertilità o di salute per i figli. Si crede che il superamento di questa privazione aiuti la coppia ad affrontare meglio la vita insieme.

Questo articolo è stato scritto da:

Alice - @alice.farruggia

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo o lascia un Commento!